MA… LA SAT QUESTA??? Anche quest’anno, durante le vacanze estive, dal 29 Luglio al 5 Agosto, si è svolta la nostra avventura. Gli amici che ci hanno accompagnato nel nostro campeggio con le loro peripezie provenivano direttamente dal Perù, antico impero Inca. L’egocentrico imperatore Kuzco, circondato da potere e denaro, ci ha fatto capire cosa significa essere “egoisti” e l’importanza dell’essere umili. La malvagia consigliera Izma e il suo braccio destro Kronck, trasformando Kuzco in un lama, ci hanno permesso di comprendere la tristezza della solitudine e la fortuna di avere amici su cui poter contare. Ed, infine, ma non per questo meno importante, assieme al saggio contadino Pacha, abbiamo compreso i valori della collaborazione e della fiducia negli altri. In questi otto giorni abbiamo vissuto le “Follie di Pravec” affrontando ardue sfide nella natura selvaggia e divertenti giochi tra cui l’Alce Rossa e la Caccia al tesoro con i personaggi della nostra storia. Per una mattina Pravec si è trasformata in un acquapark con uno scivolo lungo la collina e bombe d’acqua che volavano sul campo da calcio. Nel pomeriggio siamo diventati “pazzi” cercando di portare a termine l’enigma della “casa che rende folli”. Durante una calda serata estiva abbiamo assistito all’omicidio del potente Dio Zeus e per l’occasione ci siamo trasformati in Sherlock Holmes cercando di scovare il misterioso assassino. Poi abbiamo partecipato tutti ad un vero Talent Show: i ragazzi si sono trasformati in aspiranti comici, cantanti, attori ma anche in presentatori e velini, facendoci divertire grazie alla loro fantasia.

Le attività serali più apprezzate sono state quelle all’insegna della musica, sia dal vivo, con lo splendido concerto di Cristina, Arianna e Andrea, che ci ha fatto molto emozionare, sia in versione disco con Giulio che ci ha fatto scatenare tra salti e canti. Non sono mancate le esperienze all’aria aperta come la cena attorno al falò e un’avventurosa notte in tenda. E come dimenticare la nostra fantastica gita accompagnati dal forestale Giorgio, che ci ha alleviato le fatiche della camminata con le sue spiegazioni sulla flora, fauna e geografia locale. Ma cosa sarebbe un campeggio senza delle cuoche provette? Grazie ai manicaretti di Daniela e Sylvie, e agli aiutanti Alessandro e Matteo, abbiamo deliziato il nostro palato e affrontato le giornate con energia… soprattutto per merito della loro specialità: I BROCCOLI!

Un ringraziamento speciale va a Don Luigi, che è venuto a trovarci tutti i giorni partecipando alle attività proposte. Grazie anche a tutte le persone che ci hanno aiutato a realizzare questo campeggio fantastico, tra cui la guardia forestale Giorgio, i musicisti Arianna, Cristina e Andrea, il tecnico audio e Dj Giulio ed altri ospiti che ci hanno fatto compagnia e con cui ci siamo divertiti.

Ma gli elementi fondamentali per la buona riuscita della nostra avventura siete stati tutti voi ragazzi che, con la vostra gioia e il vostro entusiasmo, avete reso quest’esperienza indimenticabile per tutti.

Vi aspettiamo anche l’anno prossimo….

E ricordateviii: SEGUI IL RITMO DI PRAVEC!

Gli Animatori

GALLERIA FOTOGRAFICA

Categorie: 2013Campeggi

0 commenti

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *