Dal 18 luglio al 25 luglio del 2014 presso la malga Pravec abbiamo vissuto un indimenticabile avventura: il campeggio parroc chiale delle classi 5a elementare e 1a media. Nonostante le piogge, siamoriusciti a fare innumerevoli attività, dalla gita a San Valentino dove ci ha sorpreso la pioggia, allora per fare ritorno alla base ci siamo stipati nelle macchine che ci sono venute a prendere, a fare la serata di discoteca, a mettere in scena un fantastico talent show dove ci siamo esibiti in maniera esilarante sino alle doverose Messe celebrate da don Luigi.

Le nostre giornate prevedevano tornei di calce!o, di ping-pong e…(ma non dovevamo fare un torneo di UNO?), divertenti partite a “cava camisa” (o più comunemente “cava mudande”) con tre mazzi di carte contemporaneamente… però da non dimenticare sono le famose “levae ale sei” con dovute prediche… e anche la firma di ogni campeggio con i ragazzi senza voce con le pastiglie per il mal di gola (ortopediche) del don!

A causa dell’estate “autunnale” non abbiamo potuto fare una cosa che a noi piace molto: i giochi d’acqua, certamente non sono mancati i momenti di riflessione, però abbiamo ripiegato su un’attività molto divertente e coinvolgente: costruirci con legno, chiodi e fantasia le nostre “casote” che dovevano rappresentare il tema di ogni gruppo.

Il filo conduttore di quest’anno è stato “Zawady e il sentiero di fuoco” dove un ragazzo di nome Babù con la sua amica zebra Wolly e Nyma, la figlia del capo villaggio hanno fa!o un viaggio lungo Zawadi, il sentiero i fuoco alla ricerca di Kuro, il custode della pietra sacra, un elemento che consente di rinnovare il fuoco, elemento fondamentale per la vita del villaggio.

Per ultimo ma non per importanza va il nostro ringraziamento a tutte le persone che hanno reso possibile la nostra permanenza alla baita: i cuochi Enzo e Marina con i loro aiutanti che ci hanno elargito ottime e abbondanti libagioni, gli animatori Milena, Francesca, Sebastiano, Amedeo, Mattia, Caterina e Melany, che ci hanno fatto vivere un’ esperienza fantastica, inventando giochi, proponendo attività ed argomenti di discussione, cose che noi ragazzi abbiamo collaborato a realizzare e a far riuscire in modo fantastico.

Speriamo di rivederci tutti l’anno prossimo per un nuovo e stupendo campeggio dove regnino incontrastati, l’amicizia e la voglia di stare assieme.

I ragazzi di 5° elementare e 1a media

GALLERIA FOTOGRAFICA

Categorie: 2014Campeggi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *